• 2
  • 6
  • 7
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 15
  • 17
  • 18
  • 19
  • 22
  • 24
  • 25

ID proprietà : 3372a

Affitto 2.000,00€ - Rustico / Casale
410 4 Camere da letto 5 Bagni
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

Splendido rustico/casale ad Almenno San Salvatore

Soluzione unica nel suo genere, spettacolare casale immerso nei vigneti della zona completamente e finemente ristrutturato (mai abitato dopo la ristrutturazione) con ampi spazi interni, ampio giardino di circa 400 mq.
La soluzione si presenta su due livelli; al piano terra ingresso su ampio e luminoso soggiorno, sala da pranzo, cucina, studio, locale caldaia, locale tecnico e bagno.
Scala interna per accesso alla zona notte con 4 ampie camere matrimoniali (ognuna con bagno privato).
La richiesta è di euro 2.000 mensili.

Alcune informazioni su Almenno San Salvatore

Almenno San Salvatore è un comune italiano di 5 715 abitanti della provincia di Bergamo, in Lombardia. Dista circa 12 chilometri dal capoluogo orobico ed è ubicato a nord-ovest di quest’ultimo. Fa parte della Comunità montana Valle Imagna.
Nel territorio di Almenno San Salvatore sono presenti diversi edifici di rilevante valenza storico-aritistica.
Particolarmente importante è il complesso della Pieve e dell’annesso Santuario della Madonna del Castello con affreschi risalenti al X secolo, la prima, e pitture di Andrea Previtali e di Gian Paolo Cavagna, il secondo.
La chiesa di San Giorgio costituisce un raro gioiello architettonico romanico i cui affreschi superstiti, di grande bellezza, sono una eccezionale testimonianza della pittura romanica bergamasca.
Il convento degli Agostiniani e la chiesa di Santa Maria della Consolazione, parti di un unico complesso religioso appartengono al periodo rinascimentale.
La chiesa presenta alcuni affreschi del XVI secolo tra i quali spiccano la Trinità di Andrea Previtali, una deliziosa Annunciazione cinquecentesca di autore ignoto e lo sposalizio mistico di Santa Caterina di Antonio Boselli.
Altri monumenti di rilievo sono le parrocchiali di San Salvatore Nuovo. Sorta nel 1455 circa, è stata pesantemente ristrutturata nella prima metà del Settecento.

Altre Proprietà