• 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 9
  • 11
  • 12
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 2
  • 28
  • 29
  • 31
  • 32
  • 33

ID proprietà : 6245

Vendita 1.900.000,00€ - Rustico / Casale, Villa
600 5 Camere da letto 3 Bagni 4 Garage
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

Bergamo Boccaleone, splendida villa in vendita

Meravigliosa residenza di 600 mq oggetto di una sapiente conversione da fabbricato rurale a immobile di prestigio, ristrutturato con dovizia di particolari. L’immobile gode di diverse vetrate che creano una soluzione elegante e piena di luce.
La villa è distribuita su più livelli, al piano terra ampio ingresso, salone che collega direttamente la sala da pranzo e cucina molto spaziosa; la zona notte al piano superiore si compone da tre camere da letto, di cui una con soppalco adibito a cabina armadio e servizi; piano secondo sottotetto con altre due camere da letto e angolo studio. Il piano interrato è destinato a area autorimesse e cantina.
Esternamente la villa è circondata da un rigoglioso giardino con spazi accoglienti per momenti di convivialità con amici ed ospiti.Finiture di altissimo livello, parquet e marmi pregiati per dare a ciascun ambiente una spiccata unicità esaltandone la bellezza.
la richiesta è di € 1.900.000

 

Alcune informazioni su Bergamo

Per lo più ignorata dai viaggiatori che privilegiano la vicina Milano, Bergamo è una tra le più belle città in collina, mentre Piazza Vecchia è una delle più amate d’Italia». Queste le parole con cui il quotidiano inglese «The Telgraph» nella sua versione online dedicata ai viaggi recensisce Bergamo, inserendola tra le 22 città europee «che non avresti mai pensato di vistare ma che invece dovresti sicuramente fare». Bergamo è la seconda delle città citate dopo Gdansk in Polonia. Nelle 22 ci sono altre due città italiane: Treviso e Trieste. Poi ci sono Tiblisi, Skopje in Macedonia, Nantes in Francia, Maribor in Slavenia, Wraclow in Polonia e Braga in Portogallo.

La città è attraversata dall’Autostrada A4, che la collega a Milano e Brescia.

Bergamo è circondata su tre lati (ovest, sud ed est) da un sistema di strade tangenziali, collegato all’autostrada, da cui partono le strade provinciali e statali dirette verso le valli e verso i capoluoghi delle province confinanti. La principale via di comunicazione tra la Val Brembana, il capoluogo orobico e il settore orientale della provincia è la Tangenziale Sud di Bergamo.

Il Rondò delle Valli, altro nome del Largo Decorati al Valor Civile, è una rotatoria importante nel sistema viabilistico della città. Situato a nord-est, collega le strade statali e provinciali delle valli Seriana e Brembana con la circonvallazione che si snoda a sud del capoluogo, nonché col centro cittadino.

Bergamo è servita dall’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio, da cui partono frequenti collegamenti con numerose città d’Italia e d’Europa, e che rappresenta il secondo polo aeroportuale di Milano.

L’abitato di Bergamo è suddiviso in due parti distinte: la «Città Alta», cinta da mura e posta in altitudine più elevata, e la «Città Bassa», la quale – benché sia anch’essa di antica origine e conservi i suoi nuclei storici – è stata resa in parte più moderna da alcuni interventi di urbanizzazione.

Le mura venete di Bergamo sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità il 10 luglio 2017, durante la 41ª sessione del Comitato UNESCO a Cracovia, in Polonia.

Altre Proprietà