• Colli di Bergamo - Splendida Villa con parco1
  • Colli di Bergamo - Splendida Villa con Parco1
  • Colli di Bergamo - Splendida Villa con parco8
  • Colli di Bergamo - Splendida Villa con parco7
  • Colli di Bergamo - Splendida Villa con parco3
  • Colli di Bergamo - Splendida Villa con parco4
  • Colli di Bergamo - Splendida Villa con parco5
  • Colli di Bergamo - Splendida Villa con parco6
  • Colli di Bergamo - Splendida Villa con parco2

ID proprietà : 1741a

Vendita Trattative riservate - Villa
800 5 Camere da letto 8 Bagni 7 Garage
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

Colli di Bergamo – Splendida Villa con Parco

Nell’incanto delle forme e dei colori dei colli Bergamaschi, si erige un’imponente villa circondata da oltre 15.000 mq di parco interamente di proprietà.
Grazie alla sua posizione, offre oltre al beneficio di totale luminosità uno scenario panoramico unico e incantevole.
Ristrutturata quasi interamente, risulta ancora essere personalizzabile e grazie alle ampie metrature disponibili, oltre 800 mq, può tranquillamente e comodamente ospitare una o di tre unità abitative.
A corredo della sua unicità un ampio box per 6/7 automobili di grandi dimensioni e altri 6/7 posti auto accessibili da altro ingresso sempre posizionati all’interno della stessa proprietà.
L’ampio giardino grazie ai dolci terrazzamenti garantisce una pressoché totale vivibilità.

Alcune informazioni su Bergamo

Per lo più ignorata dai viaggiatori che privilegiano la vicina Milano, Bergamo è una tra le più belle città in collina, mentre Piazza Vecchia è una delle più amate d’Italia». Queste le parole con cui il quotidiano inglese «The Telgraph» nella sua versione online dedicata ai viaggi recensisce Bergamo, inserendola tra le 22 città europee «che non avresti mai pensato di vistare ma che invece dovresti sicuramente fare». Bergamo è la seconda delle città citate dopo Gdansk in Polonia. Nelle 22 ci sono altre due città italiane: Treviso e Trieste. Poi ci sono Tiblisi, Skopje in Macedonia, Nantes in Francia, Maribor in Slavenia, Wraclow in Polonia e Braga in Portogallo.

La città è attraversata dall’Autostrada A4, che la collega a Milano e Brescia.

Bergamo è circondata su tre lati (ovest, sud ed est) da un sistema di strade tangenziali, collegato all’autostrada, da cui partono le strade provinciali e statali dirette verso le valli e verso i capoluoghi delle province confinanti. La principale via di comunicazione tra la Val Brembana, il capoluogo orobico e il settore orientale della provincia è la Tangenziale Sud di Bergamo.

Il Rondò delle Valli, altro nome del Largo Decorati al Valor Civile, è una rotatoria importante nel sistema viabilistico della città. Situato a nord-est, collega le strade statali e provinciali delle valli Seriana e Brembana con la circonvallazione che si snoda a sud del capoluogo, nonché col centro cittadino.

Bergamo è servita dall’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio, da cui partono frequenti collegamenti con numerose città d’Italia e d’Europa, e che rappresenta il secondo polo aeroportuale di Milano.

L’abitato di Bergamo è suddiviso in due parti distinte: la «Città Alta», cinta da mura e posta in altitudine più elevata, e la «Città Bassa», la quale – benché sia anch’essa di antica origine e conservi i suoi nuclei storici – è stata resa in parte più moderna da alcuni interventi di urbanizzazione.

Le mura venete di Bergamo sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità il 10 luglio 2017, durante la 41ª sessione del Comitato UNESCO a Cracovia, in Polonia.

Altre Proprietà