• F_121248
  • F_300682
  • F_325322
  • F_816448

ID proprietà : 6184

Vendita 900.000,00€ - Attico
250 3 Camere da letto 2 Bagni
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

Prestigiosa Villa San Matteo della Benaglia, Bergamo

Bergamo – San Matteo della Benaglia, prestigiosa Villa progettata da famoso architetto, suddivisa in due unità abitative indipendenti di circa 250 mq l’una così suddivise:
appartamento piano 1° con grande terrazza ed appartamentino depandance a piano terra. Giardino privato e posti auto coperti; attico con grande terrazza con piscina ed appartamentino depandance a piano terra. Giardino privato e posti auto coperti. L’opera architettonica è di grande effetto con l’utilizzo di ricercati materiali e tecnologia avanzata.
“Lo studio del fabbricato in progetto è stato improntato su una forma geometrica di estrema semplicità, a pianta rettangolare di metri 21 per metri 14. La struttura principale è infatti costituita da un basamento scultore in cemento armato che permette uno sbalzo di metri 8, la forza del manufatto e lo stimolo principale del mio pensiero progettuale è lo studio della tipologia a vassoio.
La contrapposizione è la spazialità delle tre piastre, poste come solette e sospese da setti in cemento armato e tiranti in acciaio, che crea una corretta armonia tra la leggerezza dei piani.
Dunque immagino una variazione sul tema della linea, un ritmo sottile di linee orizzontali, di materiali diversi e ad altezze che costituiscono un ritmo ricco ma regolare.
Poi vi è la luce. Voglio che la luce sia dentro e sia fuori e per ognuno dei due piani, ho ideato un percorso perimetrale in continuità che fornendo spazi aggiuntivi, a metà tra un interno ed un esterno, superi la mentecatta concezione di balconcini e terrazzini, questo corridoi anulare, protetto da parapetto-facciata è caratterizzato tubi di vetro. I prospetti a sud, illuminati dal sole, vedranno episodi di amplificazione costituiti, da antoni in legno a scomparsa corredati da tende a rullo, fissate all’intradosso della soletta.
Questi volumi saranno delle lanterne che illumineranno di notte e che proteggeranno di giorno.
I serramenti esterni, realizzati in abete lamellare, creano delle cornici che inquadrano il paesaggio, con una vista pre-collinare. Questo è ciò che ho preparato per celebrare la liturgia dell’abitare”
La richiesta è di € 900.000 finito.

Alcune informazioni su Bergamo

Per lo più ignorata dai viaggiatori che privilegiano la vicina Milano, Bergamo è una tra le più belle città in collina, mentre Piazza Vecchia è una delle più amate d’Italia». Queste le parole con cui il quotidiano inglese «The Telgraph» nella sua versione online dedicata ai viaggi recensisce Bergamo, inserendola tra le 22 città europee «che non avresti mai pensato di vistare ma che invece dovresti sicuramente fare». Bergamo è la seconda delle città citate dopo Gdansk in Polonia. Nelle 22 ci sono altre due città italiane: Treviso e Trieste. Poi ci sono Tiblisi, Skopje in Macedonia, Nantes in Francia, Maribor in Slavenia, Wraclow in Polonia e Braga in Portogallo.

Bergamo riserva ai suoi abitanti tantissime occasioni di intrattenimento e soprattutto innumerevoli luoghi da visitare.

Ecco una lista di cose da fare visitando la città:

– Salire in città alta con la funicolare.

Da 120 anni le funicolari attraversano le mura di Bergamo, collegando il centro contemporaneo al cuore medioevale della città. Durante il tragitto la vista è superba, quando si ri-apriranno le porte sarai già innamorato di Bergamo.

– Passeggiare lungo i 5 km delle Mura Venete, candidate Unesco.

Percorri tutti e 5 i km delle mura venete, protagoniste dell’inconfondibile skyline di Bergamo. Il tramonto visto dagli spalti è impagabile! Un segreto: dai cannocchiali che troverai lungo il tragitto potrai vedere Milano!

– Scoprire quanti gradini hanno le scalette di Bergamo.

Un modo insolito per conoscere il cuore verde di Bergamo è esplorare la zona protetta del Parco dei Colli tra scalette e sentieri che attraversano boschi e terrazzamenti e regalano scorci inaspettati.

– Contare i cento rintocchi del Campanone

Non perderti l’appuntamento che si rinnova da secoli: tutte le sere alle 10 in Piazza Vecchia la grande campana in cima alla torre civica suona 100 rintocchi, servivano ad avvisare gli abitanti della chiusura delle porte.

– Visitare un solo palazzo per incontrare tutti i maestri del Rinascimento: l’Accademia Carrara.

Botticelli, Bellini, Raffaello, Tiziano, Lotto e il grande ritrattista bergamasco Moroni. Incontra i grandi dell’arte italiana del ‘500, sono tutti all’Accademia Carrara: la sua raccolta è tra le più preziose d’Europa.

– Ascoltare la musica di Donizetti nella sua casa natale.

Entra nella Casa natale del grande compositore, potrai capire l’essenza della sua storia e ascoltatare le sue opere richeggiare tra queste antiche pareti.

– Stringere la mano a un premio Nobel

La stagione dei grandi eventi in città non finisce mai: incontra i Premi Nobel di BergamoScienza, scopri Piazza Vecchia trasformata in un giardino di design e scegli tra festival di narrazioni, filosofia, cinema e molto altro.

Queste sono solo alcune delle cose che la meravigliosa Bergamo riserva ai suoi cittadini e ai viaggiatori di passaggio.

Altre Proprietà