• IMG_0082
  • 87501
  • 87504
  • 87505
  • foto3
  • 3cbb7f52_original
  • 87506
  • foto5
  • foto
  • foto4
  • 87510
  • 463746f8_original (1)

ID proprietà : 5009

Vendita 640.000€ - Appartamento, Casa Signorile, Casa Vacanza, Quadrilocale
55 3 Camere da letto 2 Bagni
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

Quadrilocale in Costa Azzurra fronte mare

A 3 km da Montecarlo, a ridosso di una delle più belle spiagge della zona, in prestigioso complesso condominiale inserito in un parco con piante secolari e verde mediterraneo, signorile quadrilocale in stile provenzale con splendida vista fronte mare, maggiormente godibile grazie alla terrazza di mq. 25 circa arredata.
L’unità abitativa è costituita da un soggiorno che si affaccia sulla terrazza, angolo cottura, 1 camera matrimoniale con bagno e cabina armadio, 2 camerette con 2 letti ciascuna e un bagno.
Posto auto.
La richiesta è di euro 640.000.

Alcune informazioni sulla Costa Azzurra

Costa Azzurra (in francese Côte d’Azur, in occitano Costa d’Azur) e Riviera Francese sono due termini non sempre intercambiabili utilizzati per riferirsi in maniera non ufficiale a una porzione della costa mediterranea appartenente alla regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra. È la diretta prosecuzione geografica ad ovest della Riviera ligure, con la quale condivide le caratteristiche climatiche e con cui, proprio per la terminologia d’uso generico al posto di “Riviera provenzale”, in alcuni punti può sovrapporsi.
Il numero dei suoi abitanti, che si chiamano azuréens, e lecitamente cambia dunque in base all’estensione di tali definizioni: i limiti più frequenti (a parte il confine italiano) sono, da est a ovest, Monaco, Saint-Tropez, Hyères, Tolone, Cassis e Martigues.
Il capoluogo della regione è Nizza. Il primato di questa città come più antica stazione turistica francese è conteso da Hyères, che ha accolto i primi turisti nel 1789 ed è francese dal 1481, mentre Nizza solo dal 1860. È a Hyères, inoltre, che nel 1887 Stéphen Liégeard inventa il termine Côte d’Azur.
A sostegno di chi vuol far terminare a Cassis la Costa Azzurra si cita spesso come da Cassis si sviluppi il massiccio delle Calanche fino a Marsiglia, che tra l’altro non viene mai annoverata tra le località azzuréennes, mentre oltre tale città si distende il massiccio dell’Estaque con la sua propria Côte Bleue (Costa Blu).

Storia
Fino alla prima guerra mondiale le sue località furono soprattutto centri di soggiorno invernale, frequentati dalla borghesia e dall’aristocrazia europea in cerca di sollievo dal freddo e, come spesso accadeva all’epoca, per curare malattie respiratorie come la tubercolosi.
Dopo il secondo conflitto mondiale, la diffusione del sistema turistico ha invertito l’attività stagionale.

Clima
Nel suo concetto più ampio, da Martigues a Mentone, questo tratto di costa presenta sostanzialmente due tipologie di climi, del tutto diverse: nell’arco dei 14 km di ampiezza del territorio hyèrois, infatti, si passa dai 600–700 mm di precipitazioni annue della parte occidentale ai 900–1000 mm della parte orientale. Il golfo di Genova presenta quindi un clima di tipo “nizzardo”, più caldo e umido, mentre il Golfo del Leone ha un clima tipicamente “mistralico”, ventoso e secco.

Altre Proprietà